recensioni

ACIDO AZELAICO: COS'È, PRODOTTI, PROPRIETÀ E CONTROINDICAZIONI

Scopri proprietà, prodotti e controindicazioni.

Leggi in 5 minuti

Focus sull’acido azelaico, in questo articolo imparerai
  • Acido azelaico: cosa è e le proprietà
  • Benefici cosmetici dell’acido azelaico su:
    • Acne
    • Macchie scure
    • Rosacea
    • Dermatite seborroica
    • Capelli
  • Controindicazioni ed effetti collaterali dell’acido azelaico
  • Combinazioni con l’acido azelaico

Se dovessimo chiedervi quanti acidi per la pelle conoscete, quale sarebbe la vostra risposta?
Vi potrebbe venire in mente l’acido ialuronico, quello salicilico e  forse l’acido glicolico.

Se, invece, vi parlassimo dei benefici dell’acido azelaico? No panic! Ci siamo noi a spiegarvi qui tutto.

ACIDO AZELAICO: COSA È E LE PROPRIETÀ

Nonostante non sia tra i prodotti più popolari di skin care, l’acido azelaico è una sostanza naturale prodotta da un lievito (Malassezia furfur), normalmente già presente nella nostra flora cutanea

In altre parole, questo elemento è già presente sulla nostra cute. Non solo: è possibile trovarlo in molti alimenti e piante come, ad esempio, nel frumento, nella segale e nell’orzo.

Può essere presente anche nell’olio di oliva, quando ha iniziato il suo processo di ossidazione. Dal punto di vista chimico, invece, è un acido dicarbossilico.

Senza dubbio l’acido azelaico può diventare uno dei vostri alleati, considerate le sue proprietà.

È efficace nel prevenire e ridurre le imperfezioni. In particolare, ha un’attività cheratolitica aiuta, infatti, a ridurre i segni rossi e le discromie della pelle, per un incarnato più liscio e uniforme.

È un potetnte antibatterico, antinfiammatorio e antiossidante: contrasta l’aggressione dei radicali liberi, aiutando la pelle a preservare un aspetto giovane e fresco.

BENEFICI COSMETICI DELL’ACIDO AZELAICO:

ACNE

Ribadiamolo: la pelle perfetta non esiste!

È normale avere imperfezioni, macchie, discromie, cicatrici e segni del tempo. Sarebbe difficile il contrario.

Accettare la vostra pelle così com’è, però, non significa non doversene prendere cura. Anzi.

L’acido azelaico è un valido antibatterico e antinfiammatorio perfetto per sfoghi e rossori. È anche un grande inibitore della proliferazione dei cheratinociti.

Chi soffre di acne sa perfettamente di che cosa stiamo parlando. In sostanza, l'acido azelaico non permette l’accumulo di quelle cellule morte responsabili dell’ostruzione dei pori dilatanti e di conseguenza degli sfoghi.  

È particolarmente indicato per la pelle impura, perché: regola la produzione del grasso, ha un effetto antinfiammatorio sugli accumuli di sebo e sul pus batterico e inibisce la produzione di punti neri. Inoltre, a differenza di altri prodotti utilizzati per la cura dell’acne, è davvero molto delicato.

MACCHIE SCURE

Le macchie sulla pelle possono essere di diversi tipi: da quelle post acne a quelle dell’età.

L’acido azelaico ha una capacità depigmentante, ovvero riduce e normalizza la produzione di melanina, rendendo uniforme la carnagione e agendo sulle macchie scure.

Grazie alla sua azione antiossidante, contrasta anche l’invecchiamento cutaneo, donando luminosità alla pelle.

ROSACEA

Forse non tuttз sanno che cos’è la rosacea. 

La rosacea è una condizione cronica della pelle caratterizzata da eritema o capillari dilatati (piccolissimi vasi sanguigni). Proprio per questo, il viso sembra essere sempre arrossato. Esistono diversi tipi di rosacea, i principali sono: sottotipo 1 e sottotipo 2.

Il sottotipo 1 detto anche “pelle couperose” è legato all’arrossamento superficiale del viso.

Il sottotipo 2 noto anche come “rosacea papulopustolosa” è caratterizzato dalla presenza di papule, pustole e rossori.

L’acido azelaico è perfetto per il secondo caso, perché è in grado di ridurre le lesioni antinfiammatorie che caratterizzano questa condizione cronica della pelle.

DERMATITE SEBORROICA

La dermatite seborroica è un’infiammazione cutanea che provoca rossore e prurito in alcune zone del corpo, come cuoio capelluto, orecchie, viso e torace.

L’acido azelaico può essere utilizzato anche in questo caso. Si trova, infatti, in molti trattamenti venduti in farmacia perché ha un’azione seboregolatrice perfetta per questi casi.

CAPELLI

Secondo alcuni studi, l’acido azelaico può essere usato in caso di alopecia androgenetica, la più comune causa della perdita di capelli.

Questo perché ha buone proprietà antiandrogene inibendo l’enzima 5-alfa reduttasi che si trova concentrato nei follicoli e che converte il testosterone in diidrotestosterone. Grazie a questa sua capacità di bloccare l'enzima, il testosterone non si converte in diidrotestosterone, aiutando la salute del capello.

L’acido azelaico pertanto può essere utilizzato durante una terapia mista volta a combattere la calvizie. 

CONTROINDICAZIONI ED EFFETTI COLLATERALI DELL’ACIDO AZELAICO

Il nostro acido, pur essendo più delicato di altri prodotti, può scatenare alcuni effetti collaterali: leggere irritazioni cutanee, bruciore, secchezza, desquamazione, formicolio. Non è, però, fotosensibilizzante, quindi può essere applicato tutto l’anno.

Come sempre, si consiglia l’esposizione al sole dopo aver applicato una buona crema solare soprattutto se si è soggetti a iperpigmentazione, melasma o cloasma, e in gravidanza e durante l’allattamento.

PRODOTTI ALL’ACIDO AZELAICO

In commercio iniziano a diffondersi  molti prodotti a base di acido azelaico: dalle creme viso, ai sieri alle lozioni per capelli.

Se leggendo l’articolo vi rendete conto che è il prodotto che fa per voi, provate la nostra AZELAIC ACTIVE MASK.

  • Azelaic Active Mask

    27,00 €

Divano, serie tv e un buon prodotto che si prende cura dei vostri pori dilatati. AZELAIC è una maschera anti-imperfezioni e seboregolatrice, particolarmente indicata per pelli che presentano impurità diffuse o fenomeni acneici.

La sua efficacia è provata da test clinici strumentali che attestano una sensibile riduzione di punti neri (-17,3%*), punti bianchi (-33,3%*) e papule (-40,7%*), oltre a diminuire la visibilità dei pori (-37%*) e la produzione di sebo (-35,6%*). I suoi attivi ad azione antiossidante e schiarente la rendono adatta anche alle pelli che presentano i primi segni del tempo e iperpigmentazione.

* Test clinico strumentale condotto su 17 donne e 3 uomini con pelle del viso impura mista/grassa che hanno utilizzato il prodotto 3 volte a settimana per 10-15 minuti, per 30 giorni consecutivi.

COME SI APPLICA?

Per ottenere il massimo beneficio dalla tua maschera, utilizza Azelaic Active Mask 3 volte a settimana per un mese.

1. Applica uno strato uniforme di Azelaic Active Mask con il pennello evitando la zona del contorno occhi

2. Rilassati e lasciala agire per 10 minuti

3. Rimuovi il prodotto in eccesso con una salviettina e non con l’acqua!

Se dopo l’applicazione sentite un leggero pizzicore, è del tutto normale. È un fenomeno transitorio tipico dei prodotti contenenti acido azelaico ed è sinonimo dell’azione della formula. Se dovesse perdurare, sciacquare abbondantemente con acqua. Evitare il contatto con gli occhi.

COMBINAZIONI CON l’ACIDO AZELAICO

L’acido azelaico può essere applicato prima o dopo ad altri prodotti? Capiamolo insieme.

Acido azelaico e Acido salicilico: se soffri di imperfezioni, comedoni o acne, questo abbinamento è perfetto. Per evitare irritazioni, però, utilizzali a giorni alterni.

Quindi se volete utilizzare SIERO PERFECT o LUCE LIQUIDA, applicateli con almeno 24 ore di distanza dall’utilizzo dell’AZELAIC ACTIVE MASK.

Acido azelaico e Niacinamide: questo abbinamento è perfetto per affinare la grana della pelle e mantenerla idratata. Non utilizzarli contemporaneamente: applica il primo la sera e il secondo la mattina.

Acido azelaico e Acido ialuronico: la loro accoppiata è vincente. L’uso quotidiano dell’acido ialuronico mattina e sera e quello dell’acido azelaico solo la sera, darà una pelle conn una grana affinata, rimpolpata e più giovane più a lungo. 

Provate il nostro SIERO HYDRA, un siero viso liftante e idratante con acido ialuronico.

Acido azelaico e Acido glicolico: MAI usarli insieme. Tutte e due gli acidi sono accomunati da un’azione esfoliante. Stressare la pelle con una sovra esfoliazione non solo è poco sensato, ma potrebbe causare seri danni alla cute.

Spesso prima di regalarci una coccola è fondamentale documentarci e capire, perché la nostra pelle deve essere amata e mai maltrattata!

Fateci sapere qui sotto se conoscevate l'Acido Azelaico e se lo state già utilizzando. Cosa ne pensate?

 

  • Bernardet 26/01/2024

    Ho 50 anni e sono in premenopausa, il cambio di ormoni mi ha provocato uno sfogo di acne su guance e collo…ho iniziato ad usare la maschera da una settimana e sono veramente stupita da quanto l acne sia diminuita…quasi sparita!! Veramente un prodotto prezioso di cui non potrò più fare a meno

  • Desire 19/05/2023

    Io uso questa maschera e mi trovo molto bene!

  • Cetti 10/04/2023

    L’acido Azelaic non lo conoscevo lo proverò senza dubbio

  • Giulia 25/02/2023

    L'ho già comprato, ma per ora lo usavo solo su zone locali ( brufoli non ancora usciti o che dovevano uscire) potrei iniziarlo a provare come maschera su tutta la faccia.

iscriviti alla newsletter Veralab

10% di sconto per te! Iscriviti alla newsletter

Ho preso visione dell'informativa, dichiaro di aver compiuto 14 anni ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati personali e all'iscrizione alla newsletter di VeraLab ed Estetista cinica per ricevere sconti, notizie, aggiornamenti ecc…

Voglio ricevere aggiornamenti, promozioni e sconti personalizzati da Veralab