recensioni
COUPEROSE E ROSACEA: PREVENZIONE E COSMESI

COUPEROSE E ROSACEA: PREVENZIONE E COSMESI

Come distinguere e interpretare il rossore cutaneo: couperose e rosacea.

Leggi in 5 minuti

Tantissimi scrittori, da Dante a Goldoni, dall’Ariosto al Manzoni hanno raccontato di quel rossore più o meno pudico che compariva sul viso di certe loro giovani muse o protagoniste.
Pensiamo, ad esempio, a quella brava figliola di Lucia ne “I Promessi Sposi”:
…E quando udì il nome di don Rodrigo…
- “Ah!” – esclamò, arrossendo e tremando - “Fino a questo segno!” 

Ma anche a certe canzoni.
Vi ricorda qualcosa “…e l'innocenza sulle gote tue, due arance ancor più rosse.”?
Per non parlare dei quadri:

(“Ombrello” di Marija Baškirceva / "Ritratto di Signora" di G. Klimt)

Bellissimi, ma.
Sarà magari dovuta a una nostra deformazione professionale, ma la domanda sorge spontanea:
E SE IL ROSSORE (E TUTTO QUELLO CHE È STATO SCRITTO, MONTATO E CONTRODIPINTO SUL TEMA) NON FOSSE DOVUTO AI CUORI MA ALLE PELLI SENSIBILI?!?

Del tipo:PENSAVO FOSSE AMORE INVECE ERA ROSACEA.”*

*Ovviamente stiamo ironizzando: non intendiamo ridurre a un semplice inestetismo cutaneo l’ispirazione che ci ha regalato centinaia di romanzi, dipinti, film etc. (ndr: questo asterisco serve a evitarci una denuncia da parte della Soprintendenza per i Beni Culturali).

COUPEROSE: CARATTERISTICHE E CAUSE

COUPEROSE

La couperose, tante di voi lo sapranno, è tra gli inestetismi più frequenti delle pelli sensibili e sottili.
È un disturbo che riguarda di più le donne - manco a dirlo - soprattutto le over 30, ma può manifestarsi anche negli uomini (con un'incidenza del 20%).
È piuttosto semplice da riconoscere.
Avete presente quelle chiazze rossastre persistenti che si formano per lo più sulle gote?
Ecco, quella è couperose.

A provocare queste chiazze è la fragilità dei capillari che, a causa di sole, vento, sbalzi termici ma anche vampate o forti emozioni, perdono elasticità, si rompono e si dilatano, diventando visibili.

COSÌ:

È un inestetismo cutaneo che si riscontra sul viso, a livello delle guance, degli zigomi e sui lati del naso, assumendo un particolare aspetto ad ali di farfalla.
Non è un problema patologico, ma viene identificato come disturbo cosmetico ed estetico.

Le cause sono diverse:
Oltre alla solita PREDISPOSIZIONE GENETICA (meglio nota come SFIGA PER NASCITA) che tutto può e a cui nessunə sfugge, ci sono alcuni fattori che possono causare maggior flusso di sangue sulla superficie della pelle e aggravare i disturbi. 

SEGNATEVI LA BLACK LIST:
Dragons' Den Writing GIF by CBC◾ ESPOSIZIONE FREQUENTE A VARIAZIONI CLIMATICHE: radiazioni solari, freddo, umidità e vento.
◾ FATTORI EMOZIONALI (come lo stress) che possono liberare sostanze simili all'istamina.
◾ CARENZE VITAMINICHE in particolare vitamina C e vitamina PP.
◾ ECCESSO di alcol, fumo e di alimenti speziati e bollenti.
◾ TERAPIE CRONICHE CON CORTISONICI che sono causa di disfunzioni ormonali.

Se non adeguatamente tenuta sotto controllo, il rischio è che la couperose da transitoria si cronicizzi e si trasformi in ACNE ROSACEA.

ACNE ROSACEA: CARATTERISTICHE E FASI

BRUTTA NOTIZIA: purtroppo non si può guarire dalla rosacea.
L’obiettivo è quindi non arrivare mai a questa fase, ma intervenire prima!
Perciò è utile capire le varie fasi della malattia e intervenire quando ancora si è in tempo.

Fase pre-rosacea (fase 1): la pelle delle guance e del naso appare arrossata, leggermente gonfia e potrebbe dare una sensazione di punture di spillo.

Fase vascolare (fase 2): la cute ha un aspetto arrossato e gonfio, con vasi sanguigni di piccole dimensioni visibili subito sotto la superficie. È la fase della couperose.

Fase infiammatoria (fase 3): si sviluppano foruncoli (papule) che a volte contengono pus (pustole).

Fase avanzata (fase 4): in alcune persone, la pelle intorno al naso si ispessisce e assume un aspetto arrossato e rigonfio (rinofima). In molti casi sopraggiunge anche un’infiammazione agli occhi: rossore, secchezza, bruciore, prurito, gonfiore delle palpebre, accentuata sensibilità alla luce e lacrimazione.

Essenziale è quindi andare subito dal dermatologo, appena ci accorgiamo di avere questo inestetismo, perché, come vi abbiamo detto, se si interviene nelle fasi iniziali si può risolvere.
Più si aspetta, più i trattamenti si faranno invasivi e meno risolutivi.
Il medico potrebbe prescrivervi l’uso di creme ad azione antinfiammatoria e disinfettante o, nei casi più complessi, trattamenti laser o di diatermocoagulazione. 

COUPEROSE E ROSACEA: PREVENZIONE E BUONE ABITUDINI

Quello che si può fare (fin da subito e anche a casa) per tenere sotto controllo i sintomi della couperose è AVERE BUONE ABITUDINI! In generale a far male sono le cose che potrebbero infiammarci, in tutti in sensi.

Cose da fare:
- Assumere alimenti ricchi di vitamina C (consigliatissimi i frutti di bosco).
- Evitare cibi bollenti e speziati.
- Ridurre l’esposizione al sole e proteggere la pelle dagli agenti atmosferici.
- Limitare alcol, caffè e sigarette.
- Evitare di sottoporsi ad un’attività fisica continua e intensa.
- Tenere sotto controllo lo stress.

E POI, CHIARAMENTE, OCCHIO A COSA METTETE SULLA PELLE!
Vi vediamo.
Veralab Iotivedo Sticker by Estetista Cinica

TIPO:
• 
Quando vi lavate il viso, la temperatura dell’acquanon deve essere né quella per bollire l’uovo di Cracco né quella di un torrente altoatesino. Deve essere tiepida, perché il caldo e il freddo possono danneggiare i capillari.
• Prima di uscire, mettete sempre una crema protettiva sul viso. In estate, una con fattore SPF 30 o 50. In inverno, una che protegga dal freddo e dal vento.
• Per truccare il viso, usate prodotti ipoallergenici e privi di oli. Ovviamente qui sta a voi stare attent3 al brand di make-up che scegliete.
• La sera, ricordatevi di struccarvi completamente. Vi dice nulla la tanto chiacchierata “doppia detersione”?
•  Scegliete cosmetici appositamente formulati per questo problema, che contengano ingredienti con un'azione lenitiva, disinfiammante e disarrossante. Vi abbiamo istruit3 sull’INCI dall’alba del nostro primo giorno sull’Internet. Ma se non volete sprecarvi in ricerche estenuanti, vi suggeriamo una certa… Come si chiama… VeraLab. La conoscete?

I COSMETICI VERALAB PER LE PELLI PIÙ SENSIBILI

In caso di couperose o rosacea, la regola di base è ESSERE DELICATI, SEMPRE (regola che vale anche nella vita eh…). Ecco quindi la BEAUTY ROUTINE VeraLab super delicata:

1) Detergete la pelle al mattino con Acqua Micellare, mentre la sera per una detersione più profonda abbinate Olio Denso e Spumone.

2) Prendetevi cura del viso con il nostro siero #defence lenitivo e decongestionante. Aiuta a riequilibrare le pelli reattive, tendenti ad arrossarsi come quelle – appunto - che soffrono di couperose e della rosacea. La sua formulazione è ricca di attivi antiossidanti e vasoprotettori di origine naturale (estratto di Centella, polifenoli protettivi del microcircolo,emulsionanti naturali e vegetali)

COME SI USA: Applicate qualche goccia di siero #defence mattino e sera, quanto basta per coprire la superficie del viso, dopo la detersione e prima della crema idratante.                       

CONSIGLIO CINICO: aggiungete qualche goccia di siero anche alla crema che utilizzate ogni giorno.

3) Idratate in profondità con Zero Stress, la crema di VeraLab dalla texture morbida e nutriente (ma senza appesantire!) ad azione ristrutturante. La sua formulazione è estremamente curata e la rende adatta alle pelli più bisognose di idratazione. Contieneglicosaminoglicani idrolizzatiacido ialuronico a basso peso molecolare estratto dei semi di tamarindo (già, come il gusto del ghiacciolo marrone!) che sono tutti ingredienti in grado di agire in profondità per svolgere un’azione ristrutturante e riparatrice.

COME SI USA: Tutti giorni, di mattina e di sera come ultima cosa ovvero dopo la detersione e dopo l’applicazione del siero.

4) Integrate con Relaxing Oil Mask: un trattamento a base oleosa dal potere lenitivo e profondamente nutriente. Contiene Vitamina E, antiossidante e riparatrice, e un mix di estratti naturali per illuminare e idratare le pelli sensibili, soprattutto quando l’epidermide risulta poco elastica o – come nel nostro caso - provata e segnata dalle aggressioni degli agenti esterni.

COME SI USA2-3 volte a settimana, applicate con il pennello uno spesso strato di maschera sulla pelle detersa e asciutta, evitando la zona perioculare. Lasciate in posa per almeno 10 minuti.
Poi risciacquate con acqua tiepida e applicate la crema.

Finita la beauty routine specifica per pelli sensibili, non ci resta che tornare alle solite chiacchiere da salone di bellezza. Ah, a questo proposito… Resti tra noi… Sapevate che anche Rene Zellweger, Nicole Kidman e Cameron Diaz hanno la couperose? Shhh…Nicole Kidman Feminism GIF by Golden Globes
  • Agnese 06/05/2022

    Mi è venuta una couperose sulle natiche a seguito dell’utilizzo di un fango che mi ha “ustionato” la pelle. Spero mi passi ma penso che certe case farmaceutiche (parliamo della GUAM) andrebbero denunciate per certe cose. Al momento non so se la pelle tornerà come prima.

  • silvia 18/02/2022

    Io mi sono salvata grazie ai consigli di Cristina, ho imparato a fare la detersione ed utilizzare una buona crema (Zero stress). Dal momento in cui ho iniziato ad oggi la mia pelle è migliorata talmente tanto che ho solo una lieve cuperose solo nei momenti di picco di stress (ahimè su quello non posso farci niente)! e niente.....vi si ama bella gente! grazie per i mille consigli!

  • paola 11/11/2021

    Grazieee! Siete fantastici

  • Elena 25/10/2021

    Ho la rosacea a 21 anni e non riesco a trovare un dermatologo valido. Questo articolo é stato molto utile

  • Marina 16/10/2021

    Interessante! Quante cose che non sapevo!

  • Maria Rosa 15/10/2021

    Sempre precisi ed esaustivi. Uso ormai i vostri prodotti dal 2016: la pelle del mio viso è rinata , non riesco più ad uscire senza leg booster e guainetta, le maschere sono pazzesche ( una spa in casa) i sieri sono straordinari, i sali drenanti una coccola rinvigorente,le bende slim me una “botta di vita” settimanale, la crema e la maschera per le mani pazzesche soprattutto con i primi freddi ed il burro cacao “top”.

  • Serena 15/10/2021

    articolo molto interessante!

  • Silvia 15/10/2021

    Super utile! In inverno il siero defence è una salvezza!!

  • Valentina 15/10/2021

    Devo assolutamente comprare Zero Stress e la Relaxing Oil Mask! Con l'arrivo del freddo la mia pelle sensibile si arrossa tantissimo! Grazie per le tips, sempre super utili!

  • Fabio 15/10/2021

    Purtroppo ho questa problematica da diverso tempo, ma da quando seguo questa routine noto già dei miglioramenti incrociamo le dita

  • federica 15/10/2021

    Super tips per l’inverno!

  • Alessandra 15/10/2021

    Super interessante! Come sempre d’altronde ️

Newsletter VeraLab

10% di sconto per te! Iscriviti alla newsletter

Ho preso visione dell'informativa ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati personali e all'iscrizione alla newsletter di VeraLab ed Estetista cinica per ricevere sconti, notizie, aggiornamenti ecc…

Voglio ricevere aggiornamenti, promozioni e sconti da VeraLab