recensioni

Ciao!mano Hai bisogno di consigli sui prodotti o assistenza sugli ordini? Siamo qui per te!

ESFOLIAZIONE VISO: COME USARE IL PANNO IN MICROFIBRA

Leggi in 4 minuti

Vi ricordate l’episodio di Sex And The City in cui Samantha Jones si sottopose ad un’esfoliazione chimica estrema? Il risultato fu disastroso (e tremendamente esilarante).samantha jones GIF
Bene, oggi vi daremo qualche dritta per
ESFOLIAZIONI DA FARE A CASA VOSTRA CHE NON VI TRASFORMERANNO IN UN CARPACCIO.

I benefici dell’esfoliazione del viso

Sapete quanto martelliamo sull’argomento. Sì, sapete.
Sapete che la pelle è fatta a strati e che lo strato più superficiale è composto da cellule morte?
E che è proprio perché sono morte che riflettono male la luce e vi rendono opache?
Beh, anche se lo sapete oggi ve lo ridiciamo usando una metafora in-season:
le cellule morte che ricoprono la vostra pelle sono come le foglie secche
che vedete accatastate vicino agli alberi in queste settimane.Cat Fall GIF

Eccovi mentre accumulate serenamente cellule morte.
E cosa si fa solitamente con le foglie secche? Si raccolgono per non soffocare l’erba sottostante!
Ecco: esfoliare significa proprio eliminare i residui di pelle e impurità per far respirare e risplendere di nuovo la pelle.

Oltre a questo, sono tanti i benefici dell’esfoliazione:
• PURIFICA L’EPIDERMIDE: pulisce e libera i pori ostruiti dal sebo (i famigerati punti neri) evitando occlusioni e infiammazioni che possono favorire la comparsa di inestetismi, quali punti bianchi e brufoli.
• LEVIGA E MIGLIORA LA TEXTURE CUTANEA: riduce e minimizza i pori dilatati, uniforma l’incarnato e lo rende visibilmente più compatto e luminoso.
• FAVORISCE LA PENETRAZIONE DEI PRODOTTI SKINCARE (sieri e creme), facilitandone l’assorbimento e fa ottenere una migliore resa estetica con la stesura del make-up, grazie ad una base uniforme.
• STIMOLA LA PRODUZIONE DI NUOVO COLLAGENE

Ora non avete più scuse per non farla. Ma attenzione perché non tutte le esfoliazioni sono uguali!

Esfoliazione manuale vs esfoliazione chimica

Le più tipologie più diffusesono due, l'esfoliazione meccanica e quella chimica

1) ESFOLIAZIONE MECCANICA
Avviene grazie a delle vere e proprie sostanze esfolianti (composte da granuli) e con azione manuale (massaggiando con le mani).
È facile e veloce, ha un effetto immediato ma bisogna stare attente a non irritare la pelle esercitando troppa pressione. Dopo aver risciacquato il prodotto potrete vedere subito un viso più liscio e luminoso.
Frequenza = non più di 2 VOLTE A SETTIMANA!

2) ESFOLIAZIONE CHIMICA
Si effettua con ingredienti (acidi o enzimi) che agiscono senza esercitare alcuna azione meccanica sulla pelle. Viene considerata generalmente più sicura e affidabile, solitamente più tollerabile anche dalle pelli delicate (ovviamente parliamo di prodotti per i trattamenti a casa). Oltre ad una pelle più levigata potremmo notare miglioramenti su pori dilatati e discromie cutanee.
Frequenza = nel caso di alcuni prodotti (Luce Liquida?) anche TUTTI I GIORNI.  

Quali scegliere?
Se non abbiamo particolari problematiche è possibile alternarle, altrimenti bisogna prestare attenzione alle caratteristiche della pelle:
• Pelle Secca: esfoliazione meccanica con scrub delicato (2 volte a settimana)
Subito dopo, applicate un siero o una maschera nutriente per reintegrare il film idrolipidico.
• Pelle Grassa: esfoliazione a base acida (1-2 volte a settimana)
In particolare, per chi ha tendenza all’acne è consigliato l’acido salicilico.
• Pelle Normale: no peeling aggressivi, ma un prodotto a base di alfa-idrossiacidi.
• Pelle Sensibile: peeling enzimatici che permettono di rigenerare l’aspetto dell’epidermide senza infiammarla né irritarla.

Sulla sezione del nostro sito dedicata ai prodotti per il viso trovate soluzioni specifiche per esfoliare ogni tipo di pelle.
Ma una su tutte risulta essere la più versatile.
UNA SU TUTTE?

LA MICROESFOLIAZIONE

Prima di ogni trattamento specifico, c’è un passaggio che non può mancare nella nostra beauty routine e che può fare tantissimo in questo senso.
È la microesfoliazione quotidiana, lo step che unisce detersione ed esfoliazione.
Che per noi significa solo una cosa, anzi DUE: Olio denso e il Panno in microfibra.
La combo che se il Forbes conoscesse definirebbe il

“NEVER WITHOUT OF THE UNIVERSAL SKINCARE”

  • Prodotto non scontabile

    Panno in microfibra

    5,00 €

I nostri 2 best seller: partiti da soli ma ora viaggiano insieme.
PERCHÉ INSIEME FUNZIONANO MEGLIO. Come le coppie migliori.
Sono i nostri Bennifer.Bennifer 2.0 vacation in Italy

Come usare il Panno in microfibra?

Il Panno in microfibra si può usare anche da solo certo ma, che ve lo diciamo a fare, il modo migliore è utilizzarlo insieme a un olio naturale (e ovviamente qui mettiamo in campo Olio Denso) per fare una DETERSIONE PER AFFINITÀ profonda e leggermente esfoliante.
L’ideale è utilizzare il panno una volta al giorno.
Meglio di sera, per struccarvi.

Come?
• Indossate una fascia per capelli, meglio se dotata di orecchie Fagiane.
• Spalmate Olio Denso sul viso asciutto massaggiando delicatamente nelle zone con più impurità e insistendo sul make-up.
• Bagnate il panno in microfibra con acqua tiepida/calda.
• Rimuovete il tutto con il panno, in questo modo farete anche una leggera esfoliazione meccanica. E siate delicat3 sugli occhi, che non siete dei muratori!
• Sciacquate a piacimento (potete anche non sciacquarvi).
• Procede con la luce liquida, poi con il vostro siero (se lo usate) e a seguire con la vostra crema.

Questa combo è perfetta per le pelli:
- Normali.
- Miste.
- Con impurità.
- Con grana irregolare.
- Truccate (anche per chi, a forza di guardare tutorial di make-up, tende a calcare un po’ la mano).Wide Eyed Girl GIFOra che siete struccat3, idratat3 e felici immergetevi in un lungo sonno di bellezza.
Perché (non ditelo a nessuno) niente, in realtà, fa bene alla pelle come dormire.
GOOD NIGHT!Tired Sweet Dreams GIF by good-nightUltima nota di regia.
In tant3 ci chiedete: come si lava il panno?
È delicato, ma non è la sacra sindone. Dopo ogni utilizzo, lavatelo sotto l'acqua con un po' di sapone neutro (va benissimo anche il nostro Spumone). Ogni 2 settimane, lavatelo  in lavatrice a 30- 40 °C.
Ricordatevi di lasciarlo asciugare in un luogo ventilato o sopra un termosifone.

Iscriviti alla newsletter dell’Estetista Cinica

Ogni mese riceverai promozioni e contenuti speciali che Cristina riserva alle sue amiche.
Subito per te un 10% di sconto!

Iscriviti ora
Newsletter Estetista Cinica